Dieta del caffè

Caffè e occhiaie: 2 consigli per combattere gli inestetismi della pelle
30 marzo 2018
Perché si beve l’acqua prima del caffè?
18 aprile 2018

I segreti ed i vantaggi del caffè verde, che non subisce il processo di torrefazione e quindi mantiene inalterate alcune sue caratteristiche benefiche per il dimagrimento

Avete mai sentito parlare della dieta del caffè verde? Si tratta di una specifica dieta che si basa sull’assunzione del caffè verde, che permette di dimagrire. Ma cos’è il caffè verde? È una miscela di varietà di caffè classiche, che non hanno subìto il processo di torrefazione. I chicchi di caffè di conseguenza mantengono il loro naturale ed originale colore verde. La mancata torrefazione mantiene bassa la quantità di caffeina, che viene assorbita più lentamente ma resta in circolo per più tempo. Ricerche scientifiche hanno evidenziato come l’assunzione quotidiana del caffè verde porta notevoli benefici sul corpo.

Il caffè verde è ricco di metilxantine, una sostanza che riduce l’assorbimento dei grassi, liberando il tessuto adiposo dagli acidi grassi mettendoli in circolo. Il caffè verde inoltre ha un notevole potere antiossidante ed antinfiammatorio, grazie alla presenza di molecole antiossidanti e di vitamine. Il caffè verde è anche un ottimo alleato per chi soffre di diabete, in quanto tiene bassi i livelli di glicemia grazie a due azioni. Nella prima l’acido clorogenico riduce la formazione del glucosio; nella seconda lo stesso caffè agisce sulla mucosa intestinale, diminuendo notevolmente la quantità di zuccheri assorbiti.

Come funziona la dieta del caffè verde? Potete assumere questa bevanda anche quotidianamente, ma è sconsigliato l’utilizzo per donne incinte o bambini. Ricordatevi che alla dieta del caffè dovete associare un po’ di attività fisica per ottenere dei risultati soddisfacenti per dimagrire. Potete tranquillamente acquistare il caffè sotto forma di semi, di bustine solubili o di capsule. I semi di chicchi di caffè devono essere schiacciati fino a diventare granuli, per poi immergerli nell’acqua calda per alcuni minuti e filtrarli. Le bustine invece vanno utilizzate come quelle del tè o della camomilla, mentre le tavolette o le capsule vanno dosate in un bicchiere di acqua. Per una dieta corretta del caffè bisognerebbe assumere la bevanda mezz’ora prima dei tre pasti fondamentali della giornata.

 

Lascia un commento
Italiano