Caffè e sport: i 5 effetti benefici della caffeina sulle prestazioni sportive

Il caffè migliora le prestazioni sessuali?
28 dicembre 2017
Come preparare un caffè aromatizzato alla vaniglia
19 gennaio 2018

L’utilizzo moderato della caffeina tende a migliorare le performance sportive, senza naturalmente incappare in problemi di “doping” per gli atleti

Caffeina e sport rappresentano un connubio vincente per chi intende migliorare in modo naturale le proprie prestazioni sportive. Innanzitutto la caffeina stimola il processo nervoso centrale, riducendo in questo modo la percezione della fatica ed allo stesso tempo bloccando l’adenosina, una sostanza che ha un effetto calmante su tutte le cellule nervose. In questo modo c’è una migliore attivazione dei motoneuroni, vale a dire quei nervi che sono collegati ai muscoli, garantendo di conseguenza una maggiore resistenza durante la performance.

Quindi la caffeina migliora anche la contrazione dei muscoli, agendo sui meccanismi biochimici che coinvolgono il sodio, il potassio, il calcio ed altri enzimi. Il terzo effetto benefico è collegabile alla produzione di adrenalina, che aumenta la frequenza cardiaca e la forza di contrazione del cuore. Altro elemento fondamentale che assicura prestazioni sportive di alto livello riguarda l’ottimizzazione dell’uso dei grassi come carburante energetico. La caffeina infatti rilasciando l’adrenalina aumenta anche i livelli di AMP-ciclico, una sostanza capace di attivare alcuni enzimi che bruciano il grasso come le lipasi. Tale ottimizzazione dei grassi assicura il risparmio di glicogeno, che solitamente è piuttosto limitato nel corpo umano ed è legata direttamente alla prestazione aerobica.

Infine la caffeina riduce notevolmente la produzione di acido lattico, una sostanza che provoca il bruciore del muscolo sotto sforzo, che a lungo andare affatica il corpo ed incide negativamente sulle performance sportive. Lo confermano anche alcuni studi medici eseguiti su ciclisti che solitamente non assumevano caffeina o ne ingerivano pochissimi millilitri al giorno. Con l’assunzione di caffeina le loro prestazioni sono migliorate, poiché bisogna considerare che l’acido lattico limita anche la combustione dei grassi. Naturalmente questo non significa che è necessario bere litri di caffè per migliorare le proprie prestazioni sportive, ma sicuramente bere una tazzina di caffè prima di una gara può essere d’aiuto, risultando come una sorta di “doping” naturale ovviamente legale.

 

Lascia un commento
Italiano